Riconoscimento della cittadinanza italiana

Lo Studio Legale Navarro - Uberti fornisce assistenza per il riconoscimento della cittadinanza italiana in aggiunta a quella di origine, in via amministrativa o in via giudiziale.

Le attività per il riconoscimento della cittadinanza italiana comprendono:

Riconoscimento per via amministrativa

Chi abbia in famiglia un avo, sia esso uomo o donna, nato in Italia dopo il 1948 può fare richiesta di doppia cittadinanza in via amministrativa, facendo domanda di riconoscimento presso il consolato italiano del proprio Paese con un’attesa di circa 10 anni, o presso un comune portando la propria residenza in Italia per minimo 6 mesi. Come si ottiene? Vanno procurati i certificati di nascita, morte e matrimoni di tutti i parenti fino all’avo italiano, così da provare la linea di sangue. Quindi ci si trasferisce in Italia, con visto turistico e contratto d’affitto, si registra la residenza e si procede con l’istanza di cittadinanza.

Riconoscimento per via giudiziale

Chi abbia in famiglia un avo nato da una donna italiana prima del 1948, potrà fare richiesta di doppia cittadinanza solo in via giudiziale.

Come si ottiene?
Per ottenere il Riconoscimento della Cittadinanza Italiana va verificata la linea di sangue attraverso il reperimento dei certificati di nascita, morte e matrimoni di tutti i parenti fino all’ava italiana. Quindi si istruisce il procedimento per tutti i discendenti vivi che lo richiedano.

Avvocati specializzati nel Riconoscimento della Cittadinanza Italiana:

Diritto Civile:

Hai bisogno di una consulenza legale?

Lasciaci i tuoi recapiti e ti ricontatteremo il prima possibile.